Appartamento in affitto: come vengono ripartite le spese condominiali?

Una delle domande più frequenti che riceviamo è: chi paga le spese condominiali? Perché l’inquilino si deve prendere l’onere di pagare per un bene non suo? Il proprietario mi addossa sempre tutte le spese di riparazione e di manutenzione perché sto utilizzando l’appartamento, è giusto?

Ebbene, da maggio 2014 i proprietari che danno in affitto non possono fare più i furbetti addossando tutte le spese al proprio inquilino. Infatti la Confedilizia, ha aggiornato la ripartizione spese tra proprietario ed inquilino riguardanti le spese condominiali. Vengono così stabilite una volta per tutte quali sono le spese da addebitare all’inquilino e quali deve sopportare il proprietario dell’appartamento.

Vi riportiamo qui di seguito tutta la lista da poter consultare dove “L” sta per Locatore e cioè il proprietario dell’appartamento e “C” indica l’inquilino (conduttore)

Tabella oneri registrata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...