MOLESTATI DALLA PUZZA DI FRITTURA IN CONDOMINIO?

La cassazione sentenzia: è una molestia olfattiva e come ogni molestia, si può essere querelati.

ma andiamo con ordine…
da sempre la legge punisce chiunque getti e versi in un luogo pubblico o in un luogo privato, ma di uso comune cose atte a offendere o imbrattare o molestare persone o nei casi non consentiti dalla legge, provoca emissioni di gas, vapori o fumo atti a cagionare tali effetti. E secondo una recente sentenza della Cassazione (numero 14467/17 del 24/03/2017), la puzza di frittura che riesce a penetrare addirittura tramite le finestre chiuse nell’appartamento di uno nostro vicino molestandolo, rientra a tutti gli effetti in tali emissioni olfattive vietate dalla legge.
La sentenza è chiara: non si parla solo cucine di ristoranti sotto casa come ad esempio cucine etniche che spesso usano forti odori o ancora di friggitorie, che appunto per la specificità della ristorazione emanano odorini non sempre piacevoli. Anche il nostro vicino di casa, avvezzo ad una cucina a dir poco penetrante con emissioni di odori da cucina che superino ampiamente la soglia di tollerabilità può essere citato in giudizio se, pur chiudendo i nostri infissi, non riusciamo a liberarci dei suoi “odori”, impuzzolendo i nostri arredi, vestiti e tutto ciò che è nel nostro appartamento parliamo a questo punto innegabilmente di molestia.
Non esistendo un “odorometro”, è chiaro che il giudice non potrà chiedere una perizia, ma si avvarrà semplicemente delle testimonianze dei vicini di casa per il superamento del limite della stretta tollerabilità di tale molestia.

Cari condomini, d’ora in poi siete avvisati, ricordando a tutti però che per vivere tutti tranquilli, la cosa migliore è comportarsi in maniera civile e risolvere i problemi prima di finire forza maggiore per i corridoi di un tribunale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA CoabitareBLOG

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...